Sono lontani i tempi in cui i vegani erano vittime di stereotipi. Ci sono più di 57 milioni di post #vegan su Instagram, di certo non pochi. Secondo Google, le ricerche sul veganismo sono aumentate dal 2012 in una traiettoria simile a quella delle ricerche relative a Instagram.

Infatti, l’app di condivisione foto è stata lanciata esclusivamente su iOS nel 2010, è diventata più ampiamente utilizzata nel 2012 quando è stata rilasciata una versione per dispositivi Android. Ora, con oltre 800 milioni di utenti, è praticamente la piattaforma di social media preferita da tutti.

Può darsi che Instagram sia responsabile della revisione del veganismo, che si è trasformata da una dieta assurda a una cacofonia esteticamente piacevole? Tra l’altro, la comunità vegana è incredibilmente attiva online. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che le loro scelte alimentari sono guidate dalle loro convinzioni fondamentali. Esse possono incrementare la loro attività sui social media in quanto desiderosi di condividere la loro passione per il veganismo con il mondo.

Il veganismo è diventato popolare e una scelta di vita per molte persone, il merito è anche di Instagram

Instagram è una piattaforma di impatto innanzitutto visivo, quindi è la più semplice su cui condividere le abitudini di vita. La natura personale della piattaforma consente alle persone di integrare il veganismo in post stimolabili e stimolanti, eliminando allo stesso tempo molti fraintendimenti e stereotipi. Una parte fondamentale di ciò che rende i contenuti vegani così stimolanti è la crescente comunità di influencer dei social media che sostengono tale stile di vita. Oltre al fattore estetico dei post.

Ella Mills, ad esempio, ha iniziato a documentare il suo stile di vita sul suo blog nel 2011, e vanta anche 1,2 milioni di followers su Instagram. Per Mills, Instagram è stata fondamentale per elevare il profilo del suo marchio e per dissipare i miti che una dieta a base vegetale è noiosa e limitata. Il sistema di hashtag disponibile sulla piattaforma potrebbe anche essere accreditato per aver portato il veganismo ad essere mainstream, in quanto rende il contenuto condivisibile e aiuta a costruire una comunità. La piattaforma social può anche rendere più facile scoprire le opzioni di ristorazione per vegani.

“Ogni settimana ci sono 12-20 milioni di impressioni sulla pagina Instagram”, ha spiegato Mills. Inoltre, ha aggiunto che l’account è gestito totalmente da lei. Circa 300 messaggi al giorno cui rispondere. La crescita della popolarità di Mills è una riflessione della crescita della popolarità e credibilità del veganismo.