Truffa, messaggio phishing: il testo che svuota le carte di credito

Le varie truffe e i tentativi di inganno che girano sul web portano spesso le persone a passare un brutto quarto d’ora. La nuova truffa che sta girando in queste ore avrebbe dell’incredibile in quanto avrebbe fregato tantissimi utenti.

Sono tantissime le segnalazioni in merito ad un nuovo messaggio capitato improvvisamente nella casella di posta elettronica di numerose persone. Al momento bisogna stare molto attenti in quanto sono tantissime le persone ad esserci cascate. In basso c’è il messaggio riportato pari all’originale proprio per rendere possibile agli utenti capire cosa sta succedendo.

Truffa: ecco la pubblicità di un nuovo sito di incontri che in realtà non esiste

Un’opportunita unica di comunicazione e prevista appositamente per te.
Qui troverai migliaia di utenti della tua citta.

– Ricerca facile e sicura.
– molti annunci intimi.
– Profili reali di persone che cercano e vogliono sesso.
Se non hai il tempo o le capacita per cacciare l’altra meta, questa app ridurra notevolmente i tuoi costi energetici.
e una piattaforma che si preoccupa di una cosa: suggerisce alle persone della tua zona che puoi organizzare per incontrarti per fare sesso selvaggio e cosi via.
Se stai cercando un rapporto di qualita basato sul supporto, questo e cio di cui hai bisogno. Trovare l’amore“.

Viene pubblicizzato quindi, anche con alcuni errori di ortografia, un sito di incontri. In realtà non c’è niente di vero: i truffatori vogliono solo che le persone clicchino sui link presenti nel testo per rilasciare poi i loro dati personali. La truffa consiste proprio nel raccogliere i dati delle persone ingannate, così da poter creare dei profili reali con cui lavorare e fregare il prossimo. Secondo quanto riportato, basta solo ed esclusivamente non cliccare sui link per evitare di finire nella rete. Nel caso in cui ci siate già cascati, non esitate a ricorrere alla polizia postale.

Articolo precedenteTelepass: crescono i costi, un’ondata di disdette
Articolo successivoStellantis: crollo esponenziale della produzione nel 2024 con il -25%