Apple Watch Ultra 2Apple Watch Ultra 2 è sicuramente nei piani del colosso e potrebbe essere già in fase di progettazione. Le indiscrezioni sulla seconda generazione dello smartwatch più sofisticato dell’azienda si sono intensificate in questi ultimi giorni, aumentando la quantità di indizi sulle componenti del dispositivo e alimentando i dubbi sul periodo nel quale sarà possibile assistere al suo arrivo.

Alcune voci ritengono che l’orologio smart sarà rilasciato nel 2025, altre che sarà sufficiente attendere fino al 2024 per assistere al debutto del nuovo modello. Apple senza alcun dubbio non fornirà informazioni esplicite sui suoi piani ma le prossime mosse offriranno  degli indizi molto importanti. 

Apple Watch Ultra 2: il display sarà il punto forte!

 

Se il periodo di lancio di Apple Watch Ultra 2 è tutto da scoprire, lo stesso non può dirsi della sua scheda tecnica. Il display sarà il punto forte dell’orologio progettato da Apple per lo svolgimento di attività nelle quali il rischio di urto è elevato. 

Il dispositivo sarà il primo ad essere dotato di un pannello MicroLED prodotto dalla stessa Apple. L’azienda è già a lavoro sui suoi display per via della volontà di diventare sempre più indipendente nella creazione delle componenti necessarie alla realizzazione dei suoi dispositivi. In futuro, anche i melafonini saranno dotati di display Made in Cupertino. 

Un rapporto recentemente pubblicato pone l’attenzione sull’effettiva qualità d’immagine che pannelli microLED potrebbero offrire su uno smartwatch come Apple Watch Ultra 2, ne emerge che:

Il display microLED, al di là di un vantaggio di marketing, non sarà in grado di fornire una vera rivoluzione nella qualità o nell’efficienza del display – ma potrebbe essere un ottimo passo avanti.”

Dal punto di vista economico l’applicazione dei nuovi pannelli non si rivela una scelta felice. Infatti, l’utilizzo dei pannelli microLED indurrebbe Apple ad aumentare drasticamente il prezzo finale del suo smartwatch. Inoltre, la qualità d’immagine non migliorerebbe in maniera evidente sul dispositivo. Il ricorso ai nuovi display, dunque, potrebbe non essere la soluzione migliore al fine di introdurre un vero e proprio aggiornamento, che implicherebbe anche un aumento del prezzo, già abbastanza alto, del dispositivo.

Sicuramente in casa Apple la strategia da applicare risulta ben definita e prossimamente potrebbero trapelare maggiori dettagli tramite i quali si avrà la possibilità di scoprire quali saranno le effettive novità dello smartwatch.

Articolo precedenteSamsung Galaxy S23: ecco i probabili prezzi in Italia
Articolo successivoNetflix: ecco le ipotesi per un 2023 migliore del 2022
Giorgia Leanza
Diplomata in Scienze Umane, Giorgia Leanza è una studentessa di Lettere Moderne presso l'Università di Catania. Appassionata d'arte, letteratura e tecnologia e si rifugia nella scrittura. Coltiva diversi interessi ed ha sempre un nuovo libro sul comodino.