shopping-online-ogni-giorno-segnalati-centinaia-di-tentativi-di-frode

Durante le festività natalizie si registrano in media 100 truffe di shopping online al giorno. La stagione dello shopping natalizio ha attirato molti utenti ingenui nelle trappole create dai truffatori. La stima proviene dalla polizia postale, che è stata sommersa di denunce, molte delle quali sono state inviate ad altre forze dell’ordine, poiché non si tratta di un caso di cybercrime ma di truffe classiche eseguite via Internet. Numerose persone, in preda alla frenesia, hanno inondato il centralino della Polposta dopo che il denaro era stato prelevato dai loro conti senza che avessero ottenuto ciò che avevano ordinato online.

Le truffe commesse via Internet sono in aumento, ma hanno subito un’impennata nel mese di dicembre, in concomitanza con la frenesia dello shopping natalizio. L’opportunità di acquistare gli ultimi modelli di smartphone sul mercato a prezzi convenienti attira un gran numero di giovani e giovanissimi.

La polizia postale ha lanciato un consiglio

Molte persone sono state ingannate, anche coloro che acquistano profumi e abbigliamento. Dall’arrivo della stagione invernale, una delle truffe più diffuse è stata quella dei furti di “pellet”, ovvero di interi bancali acquistati a prezzi vantaggiosi ma mai arrivati a destinazione. Questo tipo di truffe avviene generalmente su siti di phishing dal nome straniero ma in lingua italiana. I siti di annunci tradizionali sembrano essere luoghi sicuri per i consumatori per trovare occasioni, ma in realtà spesso includono pratiche ingannevoli volte a rubare le informazioni personali degli utenti.

Tuttavia, non tutte le vendite sono oneste, soprattutto quando dall’altra parte dello schermo potrebbe nascondersi una potenziale minaccia. Alcune persone vendono oggetti che sembrano reali, corredati da immagini e descrizioni dettagliate, per poi sparire dopo aver ricevuto il pagamento pattuito.

La polizia postale ha dato un consiglio chiaro: fate attenzione alle offerte che sembrano troppo belle per essere vere, utilizzate sempre siti e piattaforme affidabili e controllate sempre le recensioni degli altri clienti.

Articolo precedenteTesla, bilancio di fine anno, il 2022 è il peggiore di sempre
Articolo successivoWuhan, certificato il nuovo laser che ‘graffia l’aria’
Avatar
Appassionato di tecnologia e videogiochi. Sono uno studente di Ingegneria informatica a tempo pieno, ma ho anche altri difetti.