radiazioni smartphoneLe radiazioni elettromagnetiche possono causare non pochi problemi nell’essere umano, questo è un dato medico ormai provato e consolidato nel tempo, di conseguenza è sempre necessario prestare la massima attenzione, onde evitare problematiche di alcun tipo.

Gli smartphone sono tra i dispositivi che emettono un lieve quantitativo di radiazioni elettromagnetiche, le quali vengono effettivamente misurate mediate il SAR, ovvero il tasso di assorbimento specifico, che serve per verificare il quantitativo di radiazioni assorbite per chilogrammo dal nostro organismo (con differenziazione corpo o testa). Per tutelare la salute dei cittadini, l’Unione Europea ha imposto che il SAR non debba essere superiore a 2 W/Kg, in caso contrario lo smartphone non può essere commercializzato sul territorio. Ma quali sono i modelli più “pericolosi?”.

Andate su questo canale Telegram per avere ogni giorno le offerte Amazon più interessanti, e tantissimi codici sconto gratis.

 

Radiazioni elettromagnetiche: ecco gli smartphone più “pericolosi”

Il dispositivo con il SAR più alto è il Motorola Edge, un terminale che raggiunge 1,79 W/Kg alla testa e 1,68 W/Kg al corpo, valori comunque molto lontani dal limite massimo di cui vi parlavamo prima, corrispondente a 2 W/kg.

Gli altri smartphone coinvolti nella classifica appartengono a brand di cui effettivamente conosciamo molto poco, più precisamente Allview. I modelli sono X4 Soul P7 Pro, con valori che si aggirano attorno agli 1,8 W/Kg 1,65 W/kg.

Indipendentemente dal dispositivo di cui siete in possesso, ricordiamo che il “pericolo” esiste per tutti gli utenti, per questo motivo consigliamo sempre di mantenere alta l’attenzione e di evitare una prolungata esposizione alle radiazioni elettromagnetiche.

Avatar
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.