Salame famosissimo ritirato dal mercato: pericolo altissimo di salmonella

La spesa al supermercato è fondamentale e proprio per questo indirizziamo sempre tutti i nostri utenti alle offerte migliori. In tale ambito non è difficile in Italia trovare sconti di livello, anche se talvolta bisogna prestare molta attenzione a quello che si compra. Ovviamente chi si reca al punto vendita non può sapere cosa si nasconde in quel momento dietro un alimento in particolare, proprio come è capitato durante gli ultimi mesi. A far sapere il tutto ci ha pensato il Ministero della Salute, che ha anche provveduto ad avviare un’indagine finalizzata poi con il ritiro di un prodotto in particolare.

Sarebbero infatti aumentati esponenzialmente in maniera del tutto improvvisa i contagi da salmonella, noto batterio che può portare complicazioni anche molto difficili da risolvere. Il tutto si sarebbe verificato soprattutto nel nostro paese, dove più persone si sarebbero dunque recata al pronto soccorso per problematiche alla salute derivanti dal contagio. 

 

Salame Fumagalli ritirato dal mercato: ecco qual è la confezione da tenere d’occhio, state attenti

Sembravano non volerci credere inizialmente le persone ma poi la constatazione è stata obbligatoria: un noto salame di Fumagalli è stato ritirato dal mercato. I contagi da salmonella infatti provenivano proprio dal prodotto denominato Pic-nic, il quale avrebbe messo nei guai tantissime persone. Chiaramente sono stati tutti prontamente ritirati i lotti incriminati, tra i quali sembrerebbe esserci solo il numero 229137. Tale prodotto sarebbe stato confezionato in provincia di Como, a Tavernerio in via Briantea 18. Il marchio che trovate dietro la confezione, qualora la aveste in casa, è il seguente: CE IT 92 L.