AIKnowYou, AI, Chatbot

La pratica è il modo migliore per apprendere ed incrementare le proprie conoscenze. Questo è valido sia per tutti noi, ma anche per i chatbot. Attraverso la piattaforma AIknowyou è possibile migliorare le performance dei chatbot e renderli sempre più smart.

L’utilizzo dei chatbot è sempre più diffuso ma spesso le risposte fornite agli utenti non sono soddisfacenti. Tuttavia, analizzando le conversazioni e insegnando loro quali sono le domande più richieste dagli utenti, è possibile renderli sempre più esaustivi.

Proprio da questo concetto nasce la piattaforma AIknowyou. I risultati ottenuti sono stupefacenti, con un incremento delle performance che tocca il 40%. Di conseguenza, anche la soddisfazione degli utenti aumenta, con benefici anche per le aziende che usano questi strumenti.

 

Grazie alla piattaforma AIknowyou è possibile allenare i chatbot a diventare sempre più bravi a dare risposte utili ed esaustive agli utenti

Le aziende ricorrono a questa soluzione per offrire assistenza 24 ore su 24 ai propri utenti. Si tratta di una scelta importante in quanto, secondo una report realizzato dall’Istituto per la Competitività (I‐Com) gli utenti supportano questa decisione.

Stando ai dati raccolti, i clienti si affidano ai chatbot per ottenere una risposta veloce in caso di emergenza o per risolvere una problematica. Ecco quindi che diventa fondamentale per i chatbot fornire le giuste risposte e rendere l’esperienza positiva per gli utenti.

AIknowyou è un progetto nato nel 2021 da Mirko Puliafito all’interno dell’azienda Digitiamo. L’obiettivo era quello di creare una base di conoscenza intelligente per rendere i chatbot sempre più smart. L’idea è immediatamente piaciuta, come conferma la vittoria del Premio Speciale Cisco 2031 e del 1° Premio CMMC Awards 2021.

Come dichiarato dallo stesso Mirko Puliafito: “Con AIknowyou abbiamo costruito un piattaforma di training per bot, un vero e proprio maestro per chatbot. Tramutiamo le interazioni e i botta e risposta tra utenti e operatori in conoscenza: in poche parole, ascoltiamo le le richieste che ci sono tra le due parti come un grande orecchio ed estraiamo così basi di conoscenza per migliorare i bot dei nostri clienti“.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger