canone rai

Il Canone Rai non verrà più pagato tramite la bolletta dell’energia elettrica. Ciò è stato deciso in base all’approvazione di un ordine del giorno, dove l’Italia accoglie un impegno preso con l’Unione Europea. Di fatto, proprio quest’ultima, aveva definito il canone un “onere improprio” e che non poteva quindi essere pagato tramite la bolletta energetica.

Nonostante si sia passati da 15 a 22 milioni di paganti in Italia, come riferisce Fuortes, il tasso di evasione si attesta comunque sul 3%. Dal momento che il pagamento non verrà più riscosso sulla bolletta, potrà esserci qualche rimborso?

 

Canone RAI: la domanda più gettonata del momento

Molti hanno preso in odio il pagamento del Canone Rai soprattutto per via della convinzione sbagliata che questo pagamento serva per tenere in onda i programmi delle reti Rai. Ovviamente, non è così. La tassa serve per riuscire a mantenere salda tutta l’infrastruttura tecnologica che serve per visionare anche altri canali non della Rai.

Spiegato ciò, passiamo al dunque. Il Canone Rai non verrà più pagato nella bolletta per via delle nuove direttive della Commissione Europea. Le suddette andranno seguite alla lettera al fine di ottenere i fondi del famoso PNRR.

Come dicevamo prima, gli oneri vengono definiti impropri poiché la Commissione Europea ritiene che non è compito di chi gestisce l’energia elettrica la riscossione di oneri che non centrano nulla con la loro attività. Inoltre, anche perché non è possibile pretendere che i consumatori paghino insieme dei servizi totalmente differenti.

 

Potrà essere richiesto un rimborso?

Sicuramente la novità di uno scorporo avrà fatto felici parecchi italiani, i quali premevano per sapere se ci potesse essere o meno un rimborso per chi aveva pagato il Canone all’interno della bolletta.

L’esito, purtroppo, è negativo. Il pagamento del Canone Rai ci sarà sempre, ma verrà, di fatto, riscosso a parte. Ora, la problematica principale che il Governo dovrà affrontare sarà quella di evitare che qualcuno faccia il furbo ed evada il pagamento.

Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.