Tesla, Model S, Model 3, Model X, Model Y, Cybertruck, Elon Musk

In queste ore, Tesla ha pubblicato il report relativo alla produzione e alle consegne effettuate durante il primo trimestre del 2022. Nel periodo che va da gennaio a marzo, l’azienda di Elon Musk ha fatto registrare un nuovo record di consegne, distribuendo oltre 310.000 vetture.

Questa cifra batte tutti i riferimenti precedenti e ha un valore estremamente importante. Infatti, Tesla ha dovuto fronteggiare alcuni problemi produttivi causati dai lockdown in giro per il mondo. La Gigafactory di Shanghai è stata chiusa per ben due volte in momenti diversi a causa dell’inasprirsi della pandemia in Cina.

Nonostante questa limitazione, l’azienda è riuscita nell’impresa di migliorare i propri dati di consegna, mantenendo quindi la continua crescita. Ricordiamo che nell’ultimo trimestre del 2021, Tesla ha raggiunto le 308.000 consegne.

 

Tesla è riuscita a battere il record precedente di vetture consegnate, iniziando nel migliore dei modi il nuovo anno

Il riferimento di 310.000 vettura, inoltre, sembra facilmente superabile nei prossimi mesi. Se non ci dovessero essere ulteriori rallentamenti, il produttore automotive potrebbe stabilire un nuovo record tra aprile e giugno 2022.

Entrando maggiormente nel dettaglio, Tesla ha confermato di aver prodotto oltre 305.000 vetture e di averne consegnate 310.000. Le macchine elettriche già prodotte e non ancora consegnate hanno permesso di coprire la differenza e stabilire il nuovo record.

La crescita delle potenzialità dell’azienda di Elon Musk risultano ancora più notevoli se si guarda allo stesso periodo dello scorso anno. Nel primo trimestre del 2021 il brand ha prodotto 180.338 veicoli e ne ha consegnati 184.800. La crescita anno su anno si attesa intorno al 70%, una cifra che poche case automobilistiche possono vantare in un periodo complicato come questo.

Alessio Amoruso
Economics & Marketing Student, Tech enthusiast, Star Wars Fan and Blogger