Facebook Facebook ha recentemente annunciato e attuato il cambio nome che mira a esaltare l’impegno riposto nei confronti della realizzazione del metaverso. L’ex Facebook, ormai Meta, ha affermato di voler realizzare una nuova “realtà” nella quale ognuno potrà interagire annullando ogni distanza grazie all’impiego della realtà virtuale e aumentata. In questi ultimi giorni anche Microsoft ha affermato di essere a lavoro su Mesh e che questo sarà annunciato nella prima metà del 2022.

Microsoft Mesh: Teams annulla le distanze grazie alla realtà mista!

 

Come anticipato da Microsoft nei mesi scorsi, Mesh proporrà un mondo virtuale nel quale le distanze saranno annullate grazie all’utilizzo della realtà mista. Teams non proporrà soltanto la possibilità di effettuare videochiamate, offrirà agli utenti l’opportunità di incontrarsi in appositi ambienti realistici che renderanno il contatto quanto più verosimile.

Ogni utente potrà effettuare videochiamate in 2D e in 3D e avrà a disposizione un proprio avatar. L’intelligenza artificiale farà in modo che la conversazione possa essere ancora più reale integrando gesti e atteggiamenti corrispondenti a quanto pronunciato. Microsoft, inoltre, punta sulla diffusione dell’impiego di visori per la realtà mista che potrebbero garantire un’esperienza ancora più concreta.

Le novità saranno introdotte già nella prima metà del 2022 ed è certo che nei mesi successivi saranno integrate funzionalità particolarmente interessanti. Microsoft e Meta si ritroveranno senza alcun dubbio a competere in una sfida che punta tutto sulla volontà di offrire quanti più servizi agli utenti tramite la realizzazione di un mondo virtuale quanto più realistico. L’impatto dei rispettivi progetti dei colossi non sarà indifferente, basti pensare a quanto affermato da Zuckerberg nelle scorse settimane circa la creazione di oltre 10.000 posti di lavoro soltanto in Europa.