samsung-finalmente-svolta-nessun-annuncio-pubblicitario-app

All’inizio di quest’anno, Samsung ha promesso di interrompere la visualizzazione degli annunci nelle app predefinite, tra cui Samsung Weather, Samsung Pay e Samsung Themes. Ieri, i funzionari Samsung hanno annunciato nel forum della community che Samsung Health App ha rimosso gli annunci.

I funzionari hanno affermato che dal 1° ottobre i banner pubblicitari nella parte superiore dell’app Samsung Health non saranno più presenti. Inoltre, il post di un altro membro della community ha rivelato che Samsung aveva anche rimosso gli annunci da Samsung Pay.

Samsung sta cercando di migliorare l’esperienza utene

Il produttore sudcoreano aveva precedentemente dichiarato: ‘Abbiamo deciso di interrompere la pubblicità su app proprietarie, comprese le nostre app Meteo, Pay e Temi. L’aggiornamento avverrà entro la fine dell’anno”. Samsung ha aggiunto: ‘Apprezziamo il feedback degli utenti e continuiamo a lavorare sodo per fornire loro il meglio dei nostri prodotti e servizi Galaxy.’.

Recentemente, Samsung ha pubblicato un articolo intitolato ‘Elettronica neuromorfa basata sul copia e incolla del cervello‘. Parla di un nuovo modo per copiare la mappa delle connessioni neuronali del cervello e incollarla su una rete tridimensionale ad alta densità di memorie a stato solido. Il documento si presenta come una pubblicazione di partnership tra gli ingegneri di Samsung e l’Università di Harvard.

L’obiettivo principale del documento è quello di decodificare il cervello attraverso un metodo neuromorfo. Parla di metodi per estrarre la mappa del cablaggio neuronale di un cervello umano, ‘copiandola’ in tal modo. Quindi, il sistema lo ‘incollerà’ effettivamente su una rete di memorie non volatili.

Samsung è ancora all’inizio dello sviluppo di questa tecnologia. Quindi, almeno per ora, non ci sono applicazioni della ricerca. La verità è che è difficile prevedere come sarà il settore tra dieci, venti o trent’anni nel futuro. Tuttavia, saremo a miglia di distanza da ciò che consideriamo ‘moderno’. Quindi, forse un paio di anni nel futuro, i chip neuromorfici saranno lo standard.