ios-15-schermata-blocco-bug-exploit

Apple negli ultimi anni ha una storia di rilasci di aggiornamenti fallati del sistema operativo per iPhone. Anche a questo giro la versione iOS 15 non è da meno. Lanciata ufficialmente lunedì, in poche ore un ricercatore di sicurezza spagnolo si è imbattuto in un modo per aggirare la schermata di blocco di un dispositivo dotato della suddetta versione, ma anche della precedente ovvero la 14.8.

Se si è in possesso di un iPhone bloccato con iOS 15 non basta che chiamare Siri. Nel momento in cui si presenta la schermata dell’assistente virtuale, non resta che abbassare la finestra del centro di controllo e toccare immediatamente Note. Da quel momento partono una serie di passaggi un po’ tediosi.

 

iOS 15: il modo per aggirare la schermata di blocco

In sostanza, accede di nuovo al Centro di controllo e apre l’app cronometro. In quel momento va a toccare in diversi punti lo schermo con VoiceOver attivo. Alla fine accede a una nota salvata proprio su Note e VoiceOver inizia a leggergliela e sempre tramite quest’ultimo può copiarla compreso di tutto. Con questo metodo può avere accesso a diversi contenuti dell’iPhone con iOS 15, anche rispondere a un eventuale messaggio in arrivo.

Si tratta di un exploit non utile come altri scoperti su iOS, ma in generale è sintomo ancora una volta di problemi di sviluppo. Da una parte il ricercatore sarà felice di aver scovato tale problema in quanto Apple potrebbe pagarlo abbastanza per la scoperta del bug. Ora bisogna sperare che il resto di iOS 15 sia più solida rispetto alle versioni precedenti.