Apple Watch 7: volano accuse pesanti da parte del creatore di FlickType Eleftheriou

Apple Watch 7 si aggiorna rilasciando un display ancor più grande. Ciò vale a dire 2 cose: nuove dimensioni di carattere e nuova tastiera virtuale QWERTY con la quale l’utente può scrivere toccando con il dito o sfiorando il display con QuickPath. Questo sistema sfrutta il machine learning on-device per suggerire la prossima parola in base al contesto, permettendo una scrittura più rapida. Ricordate la tastiera di FlickType, l’app non più disponibile? Ecco, qualcosa di molto simile.

Apple Watch 7: le gravi accuse tra Kosta Eleftheriou ed Apple

Ovviamente a contestare l’aggiornamento Apple non può non esserci lo sviluppatore di FlickType, Kosta Eleftheriou. Egli punta il dito proprio contro questo processo di revisione. In una serie di tweet postati sul proprio profilo, Eleftheriou sostiene di non riuscire più a sopportare i troppi abusi di Apple. “È con il cuore in mano che annunciamo oggi l’interruzione della nostra premiata tastiera per iPhone dedicata agli utenti non vedenti.” così ci spiegava. E subito dopo: “Apple ci ha lanciato un ostacolo dopo l’altro per anni mentre cercavamo di fornire un’app per migliorare la vita delle persone e non riusciamo più a sopportare i loro abusi.”

Eleftheriou ha citato in giudizio Apple nel marzo del 2021, dichiarando che la Casa di Cupertino abusa del suo potere di mercato, impedendogli il rilascio di app che non sono di suo gradimento. L’app FlickType era stata presentata nel 2018 per iPhone e successivamente predisposta per Apple Watch.

“La promessa di Apple di aiutare gli sviluppatori a costruire, testare, commercializzare e distribuire i loro prodotti e far crescere la loro attività attraverso un mercato sicuro, affidabile e accessibile è solo una facciata progettata per invogliare ingiustamente gli sviluppatori all’App Store“, afferma la causa.