Xiaomi, Mi, hardware, logo, 5G, Android,

La crescita di Xiaomi sta facendo segnare nuovi record ogni giorno e il produttore non sembra intenzionato a fermarsi. L’azienda sta cercando di espandere il proprio business e i dati di vendita sembrano confermare il successo.

Secondo un’analisi realizzata da Strategy Analytic, Xiaomi è diventato il primo produttore al mondo di smartphone Android compatibili con le reti 5G. L’azienda cinese, nel secondo trimestre del 2021, guida la classifica globale con una quota di mercato del 26%.

Il report stima che nel periodo di riferimento sono stati spediti globalmente oltre 95 milioni di device Android con il 5G. Di questi, oltre 24 milioni di unità sono device realizzati da Xiaomi.

 

Xiaomi è il brand di riferimento per quanto riguarda gli smartphone Android 5G

Considerando gli ultimi nove trimestri, Xiaomi ha spedito oltre 70 milioni di smartphone 5G. Questo totale pone il produttore cinese poco al di sotto di Samsung che invece ha raggiunto i 77 milioni di unità nello stesso periodo di riferimento.

Il leader di questa classifica relativa agli ultimi nove trimestri però resta Huawei. Il produttore cinesi ha spedito oltre 95 milioni di dispositivi Android 5G. Tuttavia, a causa dei recenti problemi legati al BAN, l’azienda sta perdendo la leadership in favore di altri produttori. Brand del calibro di OPPO, Vivo e Honor stanno rapidamente conquistando quote di mercato, oltre ovviamente a Samsung e Xiaomi.

Bisogna anche registrare le performance estremamente positive di Lenovo, che include anche Motorola. Il brand ha ottenuto una crescita del 3480% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno con 1.8 milioni di smartphone Android 5G spediti nel mondo.

Anche Realme ha visto aumentare la propria quota di mercato del 1773% rispetto allo scorso anno con 5.6 milioni di device. A concludere la TOP 3 delle performance di crescita migliori troviamo OnePlus 877% con 6.5 milioni di smartphone.