netflix

Netflix anche in estate non lascia da soli gli utenti. In vista dell’arrivo de La casa di carta, la piattaforma streaming assicura ai suoi abbonati importanti serie tv come Lucifer, Elite o il nuovo Generazione 56K. La disponibilità delle migliori serie tv del momento fa il paio con una rinnovata strategia commerciale di Netflix. Proprio in estate, gli sviluppatori hanno deciso di dichiarare guerra alla pratica degli account condivisi. 

 

Netflix, la dura battaglia contro chi condividere l’account fuori c<asa

In questi giorni, molti clienti della piattaforma hanno segnalato della anomalie nel momento del login sulla piattaforma. Nel momento di effettuare l’identificazione con le credenziali i clienti si son ritrovati a leggere questo messaggio: “Se non vivi con il titolare dell’account, ti serve un tuo account per continuare a guardare Netflix. È il tuo account? Ti invieremo un codice di verifica”

Il messaggio di errore è proposto da Netflix a tutti quelli clienti che hanno condiviso o che stanno condividendo il loro account con persone esterne al proprio nucleo domestico. Sempre Netflix assicura a tutti i trasgressori una limitazione dell’account.

Per le prossime settimane e per i prossimi mesi gli sviluppatori e i tecnici di Netflix lavoreranno sempre con più intensità al fine di scoprire gli utenti che condividono il profilo con parenti e amici. Le regole per l’utilizzo della piattaforma sono d’altronde chiare. Nonostante il 30% del pubblico condivida il proprio account con persone esterne all’ambiente domestico, Netflix vieta categoricamente la divisione del profilo con conseguente divisione dei costi mensili per i clienti.