WhatsApp: immagine del profilo pericolosa, nasce la truffa che ruba soldi

Alcuni mesi fa gli utenti si lamentavano di problematiche che interessavano WhatsApp molto da vicino come ad esempio le truffe. In alcuni casi questo cancro ha spinto le persone addirittura ad abbandonare la famosa applicazione di messaggistica istantanea che in questo momento sta attraversando un periodo di crisi. Chiaramente bisogna contestualizzare queste parole, dal momento che WhatsApp detiene oltre 2 miliardi di utenti e di certo perdere qualche milione non gli farà perdere anche la testa della classifica.

Si tratta infatti dell’applicazione più utilizzata al mondo e anche dell’applicazione che riporta più aggiornamenti in assoluto. Secondo quanto riportato però nell’ultimo periodo ci sarebbe un nuovo tipo di inganno che starebbe andando per la maggiore. Alcuni truffatori avrebbero pensato di mettere nel mirino gli utenti e la loro foto del profilo, in modo da rubargli l’identità.

 

WhatsApp: con la foto del profilo di rubano l’identità e poi truffano i vostri contatti telefonici

Coloro che avrebbero scoperto la truffa, sarebbero riusciti anche a capirne la genesi. In pratica i truffatori su WhatsApp identificano la vittima e rubano la sua immagine del profilo creando un nuovo account fake che finirai di impersonare proprio i malcapitati.

Con un trucco che ci resta ancora difficile da capire poi i malviventi riusciranno ad impadronirsi anche dalla rubrica della persona derubata. A tutti i contatti, magari quelli contrassegnati da un nome più stretto in termini di parentela o amicizia, verrà poi richiesta una ricarica Postepay fingendo un’emergenza. Le povere persone, vedendo nella foto del profilo il loro amico, parente o conoscente, si fideranno ed elargiranno la somma ai truffatori.