GTA, GTA Online, Rockstar Games, Sony, Microsoft, Xbox 360, PlayStation 3

Con una notizia inaspettata, Rockstar Games ha annunciato la fine del supporto ufficiale di GTA Online per due console. A partire dal 16 dicembre, il multiplayer online di GTA V non sarà più supportato da PlayStation 3 e Xbox 360.

Inoltre, le Shark Card non saranno più vendute per le console Sony e Microsoft a partire dal 15 settembre 2015. La scelta della software house è strettamente legata alla volontà di portare nuovi contenuti e aggiornamenti per le console più moderne.

Già da tempo il supporto ufficiale di Rockstar Games non rilasciava aggiornamenti per le due console, ma con questa mossa è possibile liberare ulteriori risorse per altri progetti. Lo studio di sviluppo si sta concentrando sul nuovo aggiornamento che arriverà in autunno.

 

GTA Online chiude i battenti su PlayStation 3 e Xbox 360

L’update introdurrà una versione migliorata di GTA Online su PC, PlayStation 5 e Xbox Series X/Series S. Le indiscrezioni indicano anche l’arrivo di una nuova mappa esplorabile che aumenterà le possibilità di gioco sul titolo multiplayer.

Come si può leggere nella pagina di supporto ufficiale, la chiusura dell’online non avrà alcune effetto sulla storia di GTA V che potrà essere giocata senza problemi dagli utenti. Rockstar Games ha confermato che sulle due console di precedente generazione saranno chiusi anche altri servizi accessori.

Oltre alla chiusura dei server di gioco di GTA Online per PlayStation 3 e Xbox 360, terminerà il supporto al sito internet ed al client Rockstar Games Social Club. Questa scelta bloccherà l’accesso statistiche online di L.A. Noir e il multiplayer di Max Payne 3. Come per GTA V, le versioni single player dei giochi resteranno attive e giocabili.