Postepay: la truffa phishing non dorme mai, il nuovo messaggio shock

Ogni problema inerente alle solite truffe può riguardare anche ambienti che prima risultavano sicuri al 100%. Purtroppo gli utenti oggi peccano di troppa sicurezza, tranne nei casi in cui persiste l’ingenuità data dalla poca esperienza nel settore.

Uno degli ambiti più bersagliati dalle truffe risulta quello della finanza, il quale include al suo interno tutte le filiali e tutte le carte da esse rilasciate. Postepay è sicuramente la carta più truffata in assoluto, ma non per demeriti dell’azienda. Poste Italiane infatti riesce a mettere a disposizione del pubblico il meglio con pochi euro di gestione, tralasciando poi tutto quello che può succedere. Purtroppo i truffatori sanno che si tratta della carta più diffusa in tutta Italia, e proprio per questo motivo lanciano più tentativi di phishing. Lo scopo di un tentativo di phishing è quello di far credere che si tratti di una comunicazione ufficiale quando invece è una truffa che punta a far cliccare sul link che prenderà tutte le informazioni personali.

 

Postepay: il messaggio che sta mettendo in difficoltà anche gli utenti più esperti

Gentile utente

Con la presente email, ti informiamo che la tua utenza e le funzioni del tuo conto Intesa sono state temporaneamente disabilitate. Abbiamo applicato queste restrizioni sul tuo conto perchè hai raggiunto una soglia di attività che richiede la verifica obbligatoria di alcune delle tue informazioni

Non potrai più prelevare denaro o effettuare pagamenti con la tua carta se non procedi con l’aggiornamento del tuo profilo Online Banking.

Puoi effettuare l’aggiornamento del tuo profilo sul nostro sito, cliccando sul link seguente:

LINK: AREA CLIENTI POSTEPAY

Ti ringraziamo per la tua collaborazione!

Assistenza Clienti Postepay