honor-serie-50-servizi-google

Dopo essersi liberata dalla sua società madre, Huawei, all’inizio di quest’anno, Honor ha lavorato duramente per ripristinare tutto ciò a cui aveva perso l’accesso a causa delle sanzioni statunitensi. Uno dei più grandi colpi subiti dalle sanzioni statunitensi è stata la perdita dell’accesso alla licenza Android da parte di Huawei.

Ciò significava che Huawei non poteva più preinstallare le app e i servizi proprietari di Google sui suoi smartphone. Poiché all’epoca Honor era un sottomarchio di Huawei, anch’esso ne fu influenzato. Di conseguenza, gli smartphone Honor rilasciati successivamente – Honor 10X Max, Honor 9S, Honor 10X Lite – furono colpiti da questa sanzione.

Honor 50: non c’è ancora una data di lancio

Ora che Honor non fa più parte di Huawei le app di Google arriveranno finalmente agli smartphone Honor. La societá si sta preparando a rilasciare la nuova serie Honor 50. La societá ha confermato che i suoi prossimi device avranno Google preinstallato. La fonte delle informazioni è l’account Honor Germany, che ha rivelato queste informazioni rispondendo al tweet di un utente.

Simile ai precedenti dispositivi Honor, i nuovi smartphone continueranno a eseguire MagicUI, ma Honor afferma che includerà diverse funzionalità esclusive. L’Honor 50 sará il primo smartphone a essere lanciato con le app Google da quando Google ha revocato la licenza Android di Huawei e Honor lo scorso anno. Questo segnerà un grande passo avanti per Honor.

Honor ha già confermato che la sua imminente serie Honor 50 sarà alimentata dal chipset Snapdragon 778G appena lanciato da Qualcomm. Secondo le indiscrezioni, la nuova serie sarà composta da tre smartphone e presenterà un display AMOLED a 120 Hz, triple fotocamere posteriori e doppie fotocamere selfie.