Samsung, Galaxy Note 21, Galaxy Note 21 Ultra, 5G

Samsung non sembra intenzionata a presentare i nuovi device della famiglia Galaxy Note 21. La conferma era stata già data dai piani alti dell’azienda Coreana, ma un particolare aveva riacceso la speranza dei fan.

Infatti, nei giorni scorsi Samsung ha inaugurato in nuovo punto vendita monomarca. Si tratta di uno degli Store più grandi attualmente attivi in Corea del Sud, quindi l’inaugurazione è stato un evento unico ed esclusivo.

All’interno del negozio è presente una scultura che celebra la collaborazione tra il produttore e Google e raffigura un’enorme “G”. La scultura è realizzata utilizzando i nomi dei vari device Samsung.

Tra questi, gli utenti più attenti hanno notato la presenza di Galaxy Note 21 e Note 21 Ultra. La sorpresa nel leggere questi nomi è stata immediata in quanto lo stesso CEO di Samsung aveva confermato la cancellazione di entrambi i device.

 

Samsung conferma ancora una volta di non star lavorando sulla famiglia Galaxy Note 21

Questi particolare ha fatto il giro del mondo e sollevato qualche perplessità. Tuttavia, Samsung è prontamente intervenuta per calmare gli animi. La scultura è stata modificata e i riferimenti a Galaxy Note 21 e Note 21 Ultra sono stati rimossi.

Al loro posto, Samsung ha aggiunto il Galaxy Note 20 5G e Galaxy Note 20 Ultra 5G. La sostituzione nel numero 1 con lo 0 è evidente se si guarda da vicino, con il segno del collante ancora visibile. Anche in questo, bisogna ringraziare l’utente Twitter Teqhnikacross per il supporto fotografico.

Sembra quindi che gli utenti dovranno rassegnarsi ad un anno senza famiglia Galaxy Note 21 e molto probabilmente alla cancellazione dell’intera serie dei device business.