spyware Android Facebook

Sui dispositivi Android continua ad essere particolarmente minaccioso il malware Joker. Il file infetto è ancora in circolazione di smartphone in smartphone e le conseguenze sono particolarmente critiche per gli utenti.

 

Android, cosa rischiano gli utenti che incontrano il file infetto Joker

Joker è oramai una realtà a partire dallo scorso mese di Settembre. La sua provenienza è ciò che rendere particolarmente subdolo questo file infetto, anche se paragonato con altri virus sempre da evitare. Joker nasce direttamente dalle pagine del Google Play Store. Il file infetto si nasconde direttamente nelle applicazioni ed inoltre riesce anche a superare il filtro di sicurezza garantito dal servizio Google Play Protect. 

Joker, una volta entrato a contatto con gli smartphone Android, può comportare una conseguenza a dir poco spiacevole. Il file infetto riesce ad attivare una serie di servizi a pagamento sui profili tariffari delle vittime, con perdite per il credito residuo degli utenti che superano talvolta le decine di euro. 

Solo per inquadrare il problema nel nostro Paese, c’è da sottolineare come alcuni clienti di TIM, Vodafone e WindTre nelle ultime settimane hanno scoperto tutti i disagi successivi all’incontro con il malware Joker. Tanti abbonati, ad esempio, si sono ritrovati senza credito residuo nel giro di pochi giorni. Ad originare il disagio è stato proprio il file infetto in circolazione sui device Android.

Per evitare ogni genere di pericolo, gli utenti devono prestare particolare attenzione alla loro sicurezza. La raccomandazione è quella di effettuare solo download di app e file sicuri su Android.