La bolletta da pagare che a fine mese incute senza dubbio più timore è quella della luce, gli importi presentati dai vari fornitori infatti, risultano spesso davvero gonfi e infarciti di more e costi di gestione, cosa che contribuisce a rendere quanto dovuto davvero una piccola incudine gravante sulle spalle di chi deve pagare.

Tutto ciò obbliga i vari nuclei famigliari a uno sforzo davvero importante ogni mese, con una gestione delle finanze davvero ponderata in modo da poter pagare e anche subito, onde evitare fastidiosi distacchi o diffide.

Accanto a coloro che, in modo corretto e nonostante i vari sforzi, pagano costantemente, c’è a quanto pare chi si è stancato di dover elargire aliquote di denaro nutrite, questi ultimi stanno mettendo in allarme Enel a causa di un piccolo trucco che riesce ad abbassare gli importi da pagare, scopriamo di cosa si tratta.

Un magnete è quanto basta

Il trucco in questione consiste nell’usare un magnete al neodimio davvero potente, da posizione sul contatore in un punto preciso, ciò porrà un effetto frenante sul motore interno del contatore che così segnalerà dei consumi inferiori rispetto a quelli reali.

Inutile stare a dire che tutto ciò è decisamente illegale, non è infatti possibile manomettere in questo modo il contatore fornito, cosa a cui va aggiunto poi i reati di cui ci si macchia, ovvero furto di corrente elettrica e truffa ai danni di Enel.

Le bollette vanno pagate, l’unico modo per abbassare quanto risulta a fine mese è prestare attenzione al consumo ed evitare gli sprechi.