operatori virtualiLa diffusione negli ultimi anni degli operatori virtuali è stata davvero incredibile, un vero e proprio boom. Il motivo è molto facile da intuire, gli MVNO infatti possono approfittare di promozioni prettamente low cost; in grado di essere concorrenziali anche con promozioni la cui offerta risulta più completa in termini di servizi. Gli operatori virtuali infatti si chiamano così proprio perché non possiedono alcuna infrastruttura e per poter svolgere il proprio servizio si appoggiano alle linee delle compagnie telefoniche tradizionali.

È il caso di numerose compagnie come ho.Mobile o Kena Mobile, che si appoggiano alle linee di Vodafone e Tim. Molte compagnie, come di due casi sopra elencati, hanno quindi deciso di aprire un proprio operatore virtuale per poter competere anche in questo settore.

Operatori virtuali: cosa controllare prima di scegliere una promozione

 

Ma quali sono gli aspetti fa valutare quando si vuole cambiare promozione e si valuta la possibilità di scegliere un operatore virtuale? Come detto infatti le promozioni degli MVNO sono tendenzialmente con prezzi inferiori. Oltre al prezzo però è sempre bene controllare cosa offre la promozione scelta. Di solito infatti le promozioni degli MVNO offrono meno servizi degli operatori tradizionali.

Un’altra caratteristica per nulla marginale in queste considerazioni è poi la copertura del segnale. Possedere una promozione, anche ricca nell’offerta, che però non possa essere sfruttata a causa della mancanza di segnale sarebbe una vera seccatura. Nel caso però l’offerta dell’operatore virtuale vi soddisfi sia in termini economici che in termini di offerta che a livello di copertura del segnale, in quel caso sarebbe meglio non farsela scappare.