Bitcoin, phishing, email, truffa, euro, dollari

I tentativi di phishing sono sempre fastidiosi, ma in queste ore i truffatori hanno deciso di alzare il tiro. I protagonisti involontari delle nuove email di truffa sono proprio i Bitcoin. La criptovaluta ha raggiunto un valore di 49 mila dollari ed è certamente tornata estremamente allettante.

In particolare, un nostro utente ha ricevuto questo messaggio e ce lo ha immediatamente segnalato:

Stato del pagamento: in sospeso!

Ciao caro cliente,

la tua fattura mensile è disponibile, L’importo totale è di EUR 12.657,74 è in sospeso, Questo importo verrà aggiunto al tuo account in circa 24 ore dopo la tua conferma

azienda: Bitcoin System

BITCOIN, fate sempre attenzione alle truffe

I messaggi inviati dai truffatori sono simili tra loro e presentano molte caratteristiche che li accomunano. Per questo motivo cerchiamo di svelarvi quelli più diffusi e che potreste ricevere nella vostra casella di posta elettronica.

In questo caso specifico, si può leggere che un pagamento bloccato sul conto, ma non viene specificato di quale piattaforma si tratti. L’ammontare della cifra bloccata sul conto è di oltre 12 mila euro e l’azienda che sta eseguendo il pagamento è una anonima Bitcoin System.

Per poter ottenere il pagamento in Bitcoin e Euro è necessario effettuare un accesso ma è proprio in questo modo che si consuma la truffa. L’utente è spinto ad accedere con le proprie credenziali solite, magari quelle che utilizza per il proprio conto corrente. I truffatori registrano questi dati sensibili e li possono utilizzare per effettuare un accesso sul vero conto e svuotarlo in tranquillità.

Come sempre in questi casi, il nostro consiglio è quello di non credere a messaggi che promettono pagamenti senza motivo e di cancellare immediatamente il messaggio.