Sea of Thieves, Rare, Pirati, Rare

Il 2021 di Sea of Thieves è iniziato alla grande raggiungendo oltre 20 milioni di giocatori attivi. Gli sviluppatori sperano di mantenere alta l’attenzione dei giocatori ancora a lungo e per questo stanno lavorando per implementare nuove dinamiche di gameplay.

Ecco quindi che Rare ha annunciato il debutto della Seconda Stagione di Sea of Thieves a partire dal prossimo 15 aprile.Tutti i progressi raggiunti nel corso della precedente stagione saranno azzerati per far posto ai nuovi livelli da scalare per ottenere ricompense uniche.

Infatti, ad inizio anno, Rare ha introdotto il sistema delle Stagioni. Si tratta di eventi trimestrali in cui i giocatori devono raggiungere 100 livelli superando sfide o effettuando determinate azioni. I progressi vengono monitorati continuamente, anche semplicemente giocando per divertirsi. Raggiungere un nuovo livello permette di sbloccare ricompense che variando tra denaro, dobloni, monete antiche e personalizzazioni.

Rare conferma che la Seconda Stagione di Sea of Thieves è alle porte

Possiamo immaginare che anche la Seconda Stagione avrà una durata di tre mesi e che offrirà ancora una volta 100 livelli. Ci saranno sempre obiettivi da conquistare e missioni da affrontare per portare a casa le ricompense varie. Ci aspettiamo, inoltre, una nuova serie di eventi e creature per rendere ancora più pericoloso il mare aperto.

Rare ha condiviso un trailer che mostra nuove personalizzazioni cosmetiche che andranno ad arricchire il già vasto catalogo. Sono incluse sia skin per i giocatori che per le navi, creando così set completi molto accattivanti. Arriveranno anche nuove emote per celebrare le vittorie o anche solo per divertirsi in compagnia di altri pirati.

Non è da escludere l’arrivo di eventi unici e casuali che popoleranno Sea of Thieves, con sfide da affrontare con altre ciurme per aumentare la possibilità di successo. Come già accaduto con la Leggenda di Glitterbeard, ci aspettiamo anche nuove storie e missioni in pieno stile piratesco.