The Walking Dead: nonostante le difficoltà, l'undicesima stagione non sarà l'ultima

Fare programmi non è sempre una buona idea. Può infatti capitare che a volte le cose non vadano secondo i piani, e Jeffrey Dean Morgan lo sa bene. Egli aveva inizialmente intenzione di proseguire con il racconto, nel tempo però The Walking Dead è stato protagonista di un cambio di rotta. La serie tv terminerà con una season 11 ma sarà solo l’inizio di un lungo percorso.

L’interprete di Negan (Jeffrey Dean Morgan) ha dichiarato, riferendosi alla fine della serie The Walking Dead: “La notizia, quando l’abbiamo ricevuta nel mezzo della pandemia, è stata una completa sorpresa, non solo per me e il resto degli attori, ma per tutte le persone coinvolte nello show dalla produzione.”

Jeffrey ha aggiunto: “Nemmeno Scott Gimple e Angela Kang lo sapevano. La notizia è arrivata dal nulla ed è stata un’enorme svolta. Pensavo che avessero pianificato tutta l’undicesima stagione e invece la situazione è diventata improvvisamente Dobbiamo inoltre concludere, in qualche modo, la storia’.”

Morgan ha poi sottolineato: “Ha preso tutti alla sprovvista e poi hanno aggiunto questi sei episodi collegati alla decima stagione, e invece di realizzare sedici puntate ne faremo 24 in più. C’erano molte cose da digerire.”

Te Walking Dead: niente paura, non finisce qui

Ecco la trama: “La nuova serie di AMC racconta la storia di un equipaggio di un sottomarino che combatte per la sopravvivenza, tagliato fuori dal mondo di superficie proprio mentre l’apocalisse è in atto, diventando così una trappola mortale a propulsione nucleare piena di walker senza via d’uscita.”