Star Wars, Marvel, Disney, Disney+, serie TV, Film, Kenobi,

Il mondo di Star Wars si arricchirà presto di una nuova produzione originale targata Disney+. Il colosso dell’intrattenimento infatti ha confermato che nei prossimi mesi arriverà una serie in live action dedicata a “Obi-Wan Kenobi.

Le informazioni a riguardo sono molto poche, ma ci sono alcune certezze. La serie si svolgerà dieci anni dopo “Episodio III – La Vendetta dei Sith” e ad interpretare il maestro Jedi ci sarà Ewan McGregor.

In seguito all’annuncio della nuova serie Star Wars, è arrivata la conferma che anche un altro storico protagonista riprenderà il proprio ruolo. Si tratta di Hayden Christensen che tornerà a vestire i panni di Dath Vader.

Star Wars: Obi-Wan Kenobi è la nuova serie che debutterà su Disney+

Ma non è tutto, con un post su tutti i principali canali social, la produzione ha confermato tutto il cast che parteciperà alle riprese. Oltre ai due attori già citati, nella serie troveranno spazio Moses Ingram, Joel Edgerton, Bonnie Piesse, Kumail Nanjiani, Indira Varma, Rupert Friend, O’Shea Jackson Jr., Sung Kang, Simone Kessell e Benny Safdie.

Il debutto di “Star Wars: Obi-Wan Kenobi” non è previsto a breve. Considerando i tempi tecnici, possiamo aspettarci che le prima puntata sarà disponibile a fine anno o magari all’inizio del prossimo. Infatti, in una recente intervista ad Ewan McGregor, l’attore ha confermato che le riprese inizieranno dopo la primavera.

Dalle sue dichiarazione è emerso anche un altro particolare molto importante. La produzione sfrutterà la stessa tecnologia LED Wall usata per le riprese di “The Mandalorian. Grazie a questa soluzione tecnica, sarà possibile proiettare i fondali renderizzati in tempo reale su una superficie circolare composta da schermi LED.

In questo modo si potranno creare fondali più realistici e limitare l’utilizzo di CGI, facilitando il lavoro in post-produzione. Un altro vantaggio è quello di limitare gli spostamenti per le varie location, un grande problema soprattutto in tempo di pandemia.