Star Wars, The Bad Batch, The Clone Wars, Dave Filoni, Disney+, Disney

La fine di “The Clone Wars” ha lasciato i fan di Star Wars privi di uno dei prodotti migliori mai realizzati ambientato nella Galassia lontana lontana. Per fortuna l’attesa per una nuova serie animata in grado di regalare emozioni durerà poco.

Infatti, il prossimo 4 maggio debutterà “Star Wars: The Bad Batch“. I protagonisti saranno sempre Hunter, Echo, Tech, Wrecker e Crosshair, i cloni sperimentali conosciuti in uno degli ultimi archi narrativi di “The Clone Wars“. La serie permetterà di seguire le avventure della squadra speciale Clone Force 99 mentre vaga per la galassia.

La prima volta che la Bad Batch è apparsa sullo schermo era durante le Guerre dei Cloni. La squadra era composta da soldati d’assalto dotati di caratteristiche uniche. Tuttavia, le Guerre dei Cloni ormai giunte al termine. La Clone Force 99 dovrà lottare per sopravvivere mentre l’Impero prepara la sua ascesa.

Star Wars: The Bad Batch celebrerà lo Star Wars Day

A giudicare dal primo trailer, la serie si svolgerà a cavallo tra Episodio III – La vendetta dei Sith e Episodio IV – Una nuova speranza. Questo comporta che l’obiettivo degli ufficiali Imperiali è quello di trovare ed eliminare la Bad Batch.

Per fortuna, in loro aiuto arriveranno tanti volti noti di Star Wars. Il trailer mostra Saw Gerrera ma anche il Capitano Rex, due personaggi che i fan dell’opera di George Lucas avranno riconosciuto immediatamente.

I fan saranno felici di sapere che il debutto di “The Bad Batch” sarà unico nel suo genere. La prima puntata su Disney+ avrà una durata di 70 minuti, rendendola così una delle puntate più lunghe mai realizzate per una serie di Star Wars. Le puntate successive saranno rilasciate a cadenza settimanale.