Nostradamus

Nostradamus pur essendo morto e sepolto da tantissimi anni continua a parlare. O meglio, sedicenti interpreti danno ancora voce alle sue profezie. Questa volta non si tratta però di catastrofi o fine del mondo. Non riguarda nemmeno un’apocalisse targata 2021 e il Covid-19 non centra. A essere presa di mira è la Regina Elisabetta.

Cosa avrà previsto Nostradamus per la Famiglia Reale che tanto bene non se la sta passando in questi ultimi anni? Facciamocelo dire da chi dice di “intendersene”, o meglio ama creare scompiglio.

 

La Famiglia Reale sotto le grinfie di Nostradamus

Non arriva da The Crown l’ultima notizia che riguarda la Famiglia Reale. E nei suoi lunghi 94 anni di vita alla Regina Elisabetta non bastava aver visto il Coronavirus. Oggi deve anche assistere a ricche interpretazioni sul suo conto predette da Nostradamus.

Infatti tra i suoi scritti il profeta, e qui ci starebbe una grassa risata, Nostradamus sembra aver fatto riferimento proprio a lei, o meglio alla monarchia inglese. “Un regno cesserà di esistere” sarebbe il funesto sonetto che sta riempiendo le pagine internet in questi giorni.

Secondo diversi interpreti dell’ultimo minuto tali parole ricondurrebbero proprio al Regno condotto dalla Regina Elisabetta. Salita al trono nel 1953, con i suoi reali non se l’è passata sempre bene. Mancava solo Nostradamus a sottolineare le difficoltà che hanno dovuto affrontare. Quella più triste di tutti è sicuramente la morte di Lady Diana. Ma la profezia per alcuni farebbe capolino su altro.

 

Ora le profezie non parlano più della fine del mondo, ma della fine dei reali

Perché dunque secondo alcuni la monarchia in Inghilterra potrebbe dire addio ai suoi anni di regno? Perché Nostradamus avrebbe predetto che le troppe divergenze porteranno alla fine non del mondo, ma dei reali. Quindi dopo Elisabetta, secondo quanto detto, nessuno più salirà al trono.

Harry e Meghan hanno abbandonato la vita reale e si sono allontanati dal mondo monarchico. Le forti divergenze tra Markle e Kate Middleton insieme a molto altro avrebbero aperto le porte alla fantasia degli amanti di Nostradamus. Speriamo che queste si chiudano presto.

 

VIAVia