farfalle

In natura esistono alcune specie di farfalle dai colori davvero variopinti che risulta davvero impossibile non notare. Ma mentre gli esseri umani si affascinano ed osservano scrupolosamente questi bellissimi insetti, vi sono alcuni animali che fanno di tutto per evitarle. Stiamo parlando degli uccelli che sembrerebbe proprio che ignorino le farfalle troppo colorate.

Lo studio che dimostra e spiega questo bizzarro fenomeno appare sulle pagine della celebre rivista scientifica Proceedings of the Royal Society B. Lo studio in questione riporta la firma di un team di ricercatori del Centre national de la recherche scientifique di Parigi guidati dalla dottoranda Erika Páez. Teoricamente, le farfalle più colorate dovrebbero essere delle prede più facili per gli uccelli rispetto agli esemplari la cui livrea consente loro di mimetizzarsi. Ma sembra che questa non sia una regola che valga per le farfalle anzi, al contrario, le ali colorate sembrano rappresentare un modo per dire agli uccelli di stare alla larga.

Per dimostrare la loro teoria, gli scienziati parigini hanno coinvolto nel loro studio anche un gruppo di cinciarelle. Inizialmente, gli studiosi hanno presentato agli animali alcune farfalle finte, marroni e fatte di carta che nascondevano sotto le ali una mandorla. Poi, però, la situazione si è complicata: le cinciarelle si sono trovate davanti ad altre farfalle finte “normali”, ma anche alla loro versione con le ali molto colorate. Questo secondo gruppo di farfalle aveva il corpo intriso di una sostanza dal sapore pessimo. Gli uccelli ci hanno messo davvero poco a capire che dovevano stare alla larga dalle farfalle troppo colorate.

Non solo, ma dopo aver scoperto quali farfalle dovevano evitare, le cinciarelle avevano anche capito che gli insetti erano troppo veloci per loro e, per tale ragione, hanno iniziato ad evitarle sistematicamente anche quando gli insetti restavano immobili.

FONTEProceedings of the Royal Society B