phishingIl phishing è di sicuro una delle truffe online più infide degli ultimi tempi. La subdola tecnica continua a mietere vittime anche in Italia mettendo in pericolo i risparmi di tantissimi correntisti. Ad essere colpiti da questo genere di truffe sono spesso i clienti di grandi istituti di credito come i possessori di conti Intesa Sanpaolo, UniCredit e BNL.

Le truffe online possono ormai prendere tantissime forme diverse, si passa dal vishing via chiamate, lo smishing via messaggi, o i casi di Sim Swap. Per quanto queste truffe possano prendere forme diverse l’obiettivo di fondo resta sempre lo stesso. I truffatori cercano infatti di entrare in possesso dei vostri dati personali in modo da poter poi prosciugare il vostro conto corrente.

Phishing: come difendersi dalle truffe online

 

Per quanto riguarda il phishing il mezzo utilizzato è quello delle email. Queste email si presentano come comunicazioni ufficiali da parte di un istituto di credito. Spesso per catturare l’attenzione della vittima viene fatto riferimento a un possibile errore che potrebbe portare con se delle spese non previste. In questo modo cercano di convincervi a cliccare sul link inserito nella mail.

Questo link vi porterà ad una pagina clone della banca dove verrete invitati a inserire i vostri dati personali. Una volta inseriti nella pagina clone i dati saranno in mano ai truffatori che potranno con tutta calma svuotarvi il conto corrente. Fortunatamente per difendersi dal phishing basta ricordare che nessun istituto di credito è autorizzato a richiedere i dati personali degli utenti.