È stato a febbraio quando GMC ha svelato il progetto che aveva in mano per riportare in vita uno dei suoi modelli più iconici. Era l’Hummer, quel mezzo blindato che è servito in molte delle guerre in cui sono stati coinvolti gli USA e che tornerebbe sul mercato ridisegnando il suo aspetto ma, soprattutto, abbracciando le nuove tecnologie elettriche.

Tesla pensava già che altri marchi automobilistici avrebbero aperto la strada al suo nuovo Cybertruck, ma si sbagliava. General Motors ha appena annunciato che il 3 aprile lancia la sua nuova versione dell’Hummer, dieci anni dopo aver terminato la produzione dei suoi ultimi modelli con motori a benzina.

Il nuovo Hummer elettrico ha già una data

General Motors rivela la sua versione SUV del suo Hummer EV completamente elettrico il 3 aprile, ha annunciato la società. La casa automobilistica ha svelato la sua versione pick-up, con 560 km di autonomia e una serie di funzionalità high-tech, lo scorso ottobre.

GM, che sta producendo gli Hummers elettrici con il suo marchio GMC, non ha detto quando si prevede che il SUV entrerà in produzione. Il pick-up elettrico inizierà ad essere assemblato entro la fine dell’anno.

GMC ha anche mostrato il suo Hummer EV di pre-produzione che gestisce alcune condizioni di neve nella penisola superiore del Michigan. L’azienda sottolinea le capacità fuoristrada del veicolo elettrico come un modo per allinearsi con l’importantissimo mercato degli autocarri, che finora si è ampiamente discostato dalla tendenza dell’elettrificazione.

“Resuscitato” dopo il ritiro nel 2010

GM ha deciso di richiamare l’Hummer nel 2010, dopo che la recessione globale ha fatto aumentare i prezzi del carburante. Ora l’azienda sta rilanciando il marchio poiché investe miliardi di dollari nello sviluppo di dozzine di nuovi veicoli elettrici nei prossimi anni. L’azienda ha persino ridisegnato il suo logo per assomigliare più a una presa elettrica per enfatizzare il tuo passaggio ai veicoli alimentati a batteria.

Sarà un’auto enorme

L’Hummer sarà il primo veicolo ad essere costruito sulla nuova piattaforma elettrica a batteria di GM, Ultium, che offre una potenza che varia da 50 a 200 kWh, che consente un’autonomia di guida fino a ” 560 km o più”. La piattaforma Ultium includerà pacchi batteria da 800 volt e capacità di ricarica rapida di 350 kW.