4g

Allo stato attuale, nel mercato della telefonia ci sono moltissime offerte low-cost. Di fatto, proprio l’anno scorso, la rete 4G LTE, pare aver raggiunto un grande picco di connessione simultanee mai viste prima di quel momento.

Attualmente, la rete 4G è ancora la principale rete standard, essendo che la nuova 5G si sta ancora diffondendo man mano. Oggi, sappiamo quanto internet sia fondamentale nelle nostre vite, essendo che lo utilizziamo per qualsiasi cosa: dal tenersi in contatto con amici e parenti, ordinare cibo, effettuare transazioni e pagamenti. Inoltre, tramite il nostro smartphone, è possibile fare davvero di tutto, e proprio per questo motivo è importante tenere al sicuro i nostri dati sensibili. Dunque, ci occorre sapere se la rete 4G sia davvero sicura.

Falla nella rete 4G: ecco in che cosa consiste il bug

Basandoci sui dati del report chiamato Alert Attack, nel sistema 4G a livello mondiale ci sarebbe una pericolosa falla. Infatti, sembrerebbe che quest’ultima si sia diffusa in ben tre protocolli alla base della rete. I tre si occupano nel dettaglio di: connessione, disconnessione e scambio di informazioni sulla rete.

A causa di questo bug, i malfattori hanno l’occasione di sfruttare subito questa falla, andando a raccogliere dei dati che dovrebbero essere invece protetti. In questo momento, pare che non ci sia una vera e propria soluzione per la problematica, essendo che gli attacchi sono di tipo DDoS, MTM e sniffing di rete. Forse, l’unica soluzione sembra proprio quella di affidarsi al 5G, ma in questo momento non è disponibile per tutti.