google-maps-parcheggio-parking-pay-pagare-sosta-trasporto-pubblico

Google sta aggiungendo nuove funzionalità di pagamento a Maps per aiutare gli utenti che devono spostarsi in città durante la pandemia. L’app ora ti consente di gestire le tariffe dei parcheggi in più di 400 città degli Stati Uniti e le tariffe di trasporto in oltre 80 agenzie di transito in tutto il mondo.

Con sempre più persone che si rivolgono ai propri smartphone in mezzo a blocchi per le cose essenziali di tutti i giorni, inclusi acquisti e consegna di cibo, Google afferma che questo è un altro modo per stare al sicuro evitando il contatto diretto. Ovviamente, gli aggiornamenti torneranno utili anche quando le restrizioni inizieranno a essere rimosse.

Google Maps rilascerá la funzionalitá solo negli Stati Uniti, per il momento

Entrambe le funzionalità sono fornite da Google Pay e sono semplici come ti aspetteresti. A partire da oggi, gli utenti potranno pagare il parchimetro in Maps grazie a un’integrazione con i provider di parcheggio mobile on demand Parkmobile e Passport. Le persone potranno anche prolungare la sessione di parcheggio con alcuni tocchi extra.

La funzione è disponibile su Android, con supporto iOS in lavorazione, in una serie di importanti città tra cui Boston, Cincinnati, Houston, Los Angeles, New York e Washington DC. Puoi utilizzare Google Pay anche per pagare la tariffa sul trasporto pubblico da Maps. L’aggiornamento dei trasporti sarà disponibile in più città a livello globale su Android nelle prossime settimane.

Gli ultimi aggiornamenti di Google Maps seguono una serie di funzionalità nate nell’era COVID-19, inclusi avvisi di restrizioni di viaggio e avvisi relativi al coronavirus.