blank

Star Wars: Knights of the Old Republic di BioWare è ampiamente considerato tra i migliori giochi di Star Wars mai realizzati, nonché uno dei migliori giochi di ruolo con licenza. Dal secondo gioco uscito nel 2004, siamo rimasti all’oscuro di qualsiasi follow-up, ma secondo quanto riferito un nuovo gioco proviene da una società completamente diversa.

Tutte le informazioni giunte sulla questione

Questo è secondo VGC e Star Wars insider Bespin Bulletin e Nate Najda – meglio conosciuto online come Shinobi602 – il nuovo gioco Star Wars: Knights of the Old Republic non è stato realizzato da Electronic Arts o BioWare. Quelle fonti non hanno detto chi avrebbe sviluppato il nuovo gioco, anche se Najda sembrava indicare che non sarebbe stato uno studio ben noto.

Electronic Arts ha pubblicato giochi Star Wars per console e PC esclusivamente negli ultimi anni, a partire da Star Wars: Battlefront nel 2015 e alla fine portando a giochi come Star Wars Jedi: Fallen Order e Star Wars: Squadrons. La società sembrava finalmente fare il suo passo con il franchise, sebbene avesse anche cancellato diversi giochi di Star Wars.

Tuttavia, con lo studio Massive di Ubisoft che sta creando un gioco Star Wars open-world , sembra che quasi chiunque possa essere responsabile di questo apparente nuovo Knights of the Old Republic.

Knights of the Old Republic è nato come esclusiva Xbox, poiché BioWare non era ancora stato acquisito da EA. Il suo sequel è stato gestito da Obsidian Entertainment, una società che da allora è stata acquistata da Microsoft. Ma il suo piatto è attualmente abbastanza pieno, con lavori su giochi come Grounded e Avowed, il che significa che quasi certamente non funziona su Star Wars.

Nonostante ciò, le possibilità per uno sviluppatore sono praticamente infinite. Dato il pedigree dei suoi predecessori, le aspettative per un terzo gioco sarebbero sicuramente alle stelle.