blank

Chi avrebbe mai pensato che una semplice SIM telefonica possa fruttare migliaia di euro? Sorprendentemente, esiste un discreto numero di collezionisti e professionisti interessati al mercato dei Top Numbers, ossia numeri che hanno delle caratteristiche tali da renderli “esteticamente belli” da possedere e per certi versi anche funzionali.

A presentare al grande pubblico questo mercato ci hanno pensato Le Iene, con un servizio dedicato andato in onda qualche tempo fa. Ma oggi questa branca del collezionismo appare sempre più ambita: alcuni numeri sono venduti anche a 100 mila euro, data la loro rarità e il particolare pregio, fino a raggiungere il milione pagato da un appassionato arabo per averne uno molto particolare.

Ma cos’hanno questi numeri di così speciale?

Top Numbers, un mercato in ascesa: il vostro numero potrebbe valere migliaia di euro senza che lo sappiate

Per quanto possa apparire insolito a primo impatto, i numeri di telefono associati a queste SIM hanno una caratteristica davvero singolare. Vengono reputati belli e armonici perché presentano una sequenza di cifre ordinata, solitamente disposta secondo scale o secondo ripetizioni.

Ad esempio, il numero 3**-8989898 appare organizzato in una ripetizione di due cifre, peraltro fra loro consecutive, e pertanto risulta altamente ambito. Anche la disposizione secondo scale ascendenti o discendenti è molto richiesta: numeri come 3**-2345678 sono molto appetibili e vengono valutati diverse migliaia di euro.

Anche laddove la sequenza ordinata non riguardi il numero intero, ma solo una parte – come nel caso di 3**-2387654 – la SIM acquisisce comunque un valore notevole.

E molti professionisti in vari ambiti si stanno orientando verso l’acquisto di numeri simili: la semplicità nel memorizzare questi contatti può facilitare notevolmente i rapporti con la clientela, sia quella già consolidata sia quella da conquistarsi.