Home News Amazon Luna, il servizio di cloud gaming arriva finalmente su Android

Amazon Luna, il servizio di cloud gaming arriva finalmente su Android

A partire da oggi, anche gli utenti Android possono provare il servizio di cloud gaming di casa Amazon, ma a qualche condizione.

blank

Amazon Luna è finalmente disponibile anche per gli smartphone Android. Anche, sì. Perché quando il colosso ha deciso, un po’ di tempo fa, di lanciare l’accesso anticipato per Luna, ha reso il servizio di cloud gaming disponibile solo su Fire TV, PC, Mac e dispositivi iOS, tagliando dal proprio programma l’utenza Android.

Amazon Luna, il servizio di cloud gaming arriva finalmente su Android

A partire da oggi, anche gli utenti Android possono provare il servizio di cloud gaming di casa Amazon, ma a qualche condizione: anzitutto, si dovrà essere in possesso di alcuni requisiti minimi per poter accedere al servizio. In secondo luogo, si dovrà possedere uno dei pochi dispositivi compatibili con Luna.

Al momento, Luna è compatibile solo con 21 dispositivi Android di Google, Samsung e OnePlus, ma il colosso dell’e-commerce ha promesso che il suo servizio di cloud gaming verrà reso disponibile anche su altri dispositivi nel corso del periodo di accesso anticipato. Per il momento, l’elenco ufficiale dei modelli supportati comprende:

  • Smartphone Pixel (4XL, 4a, 4a 5G, 5)
  • Smartphone Samsung (S10, S10 +, Note 10, Note 10+, S20 5G, S20 + 5G, S20 Ultra 5G, Note 20)
  • Smartphone OnePlus (7, 7 Pro, 7 Pro 5G, 8, 8 Pro, Nord, 7T, 7T Pro, 7T Pro 5G)

Per quanto riguarda i requisiti minimi, è richiesto Android 9 o versioni successive ed una velocità di navigazione minima di 10 Mbps. Inoltre, si dovrà avere sul proprio dispositivo almeno la versione 86 di Google Chrome o successive. Anche nel caso di Android, Luna è un’app web progressiva (PWA) e non in realtà un’app Android nativa. Amazon Luna è al momento disponibile solo negli USA al prezzo di 5,99 dollari al mese, ma dovrebbe presto arrivare anche in Europa.