Bonus PC e Internet dopo un mese

A partire dallo scorso 9 novembre 2020 è stato possibile richiedere per i cittadini italiani con reddito ISEE inferiore a 20 mila euro il Bonus PC e Internet. Con quest’ultimo, in particolare, è possibile ottenere un buono pari fino a 500 euro per gli acquisti di dispositivi tecnologici e per l’attivazione di un abbonamento internet a banda ultralarga. A distanza di circa un mese, è possibile ricevere un aggiornamento sulla situazione attuale del bonus grazie al portale Infratel Italia.

 

Ecco come è andato in questo primo mese il bonus PC e Internet

Sul portale Infratel Italia è possibile avere un resoconto abbastanza dettagliato dell’andamento di questo bonus in questo ultimo mese. Nello specifico, stando a quanto riportato sul portale, sono state prenotate risorse per un totale pari quasi al 15%, ovvero pari a circa 30 milioni di euro, nonostante gli incentivi totali siano pari a 200 milioni di euro. Le risorse attivate, invece, sono pari all’1,08% per una somma pari a 2 milioni. Al momento, quindi, rimangono ancora risorse per un valore pari a circa 168 milioni di euro, ovvero pari all’84,5%.

Oltre a questo, sul portare Infratel Italia è stato inoltre riportato una sorta di resoconto in cui vengono elencati tutti i dispositivi (tablet e PC) che è possibile acquistare sfruttando il bonus da 500 euro. Tra questi, ci sono ad esempio i tablet Samsung Galaxy Tab S7, Lenovo Tab M10 FHD Plus, Lenovo IdeaPad Duet Chromebook e Huawei MatePad. Per quanto riguarda i PC, invece, è possibile ad esempio acquistare i laptop Lenovo ThinkPad E490 20N9, CHUWI GemiBook Pro,  Lenovo IdeaPad 3, Teclast F7 Plus e HP Probook 455 G7.