Dopo il grosso hype sviluppato attorno alla sua uscita, con tanto di ampie discussioni sull’effettiva efficienza, OnePlus Nord resta una soluzione 5G tra le più apprezzate, anche in termine di vendite.

Il dispositivo infatti, nonostante abbia avuto qualche problemino in seguito al lancio, ha registrato una forte crescita proprio nel Nord Europa, da cui prende ispirazione. Ecco maggiori dettagli.

 

OnePlus Nord raggiunge un record di vendite

Secondo la ricerca effettuata da CounterPoint, grazie proprio al mid-range Nord, OnePlus si è imposta nelle vendite Q3 2020 in modo eccezionale in tre mercati molto interessanti del Nord Europa, su tutti Finlandia, Danimarca e Paesi Bassi, dove ha fatto registrare una percentuale di crescita enorme.

Infatti, nell’ex Olanda è cresciuta del 412% in un solo trimestre, lasciando indietro colossi come OPPO e Xiaomi, ben lontane da quei numeri, oltre proprio al fatto che il Nord è lo smartphone più venduto nei medio-top gamma. Stessa sorte è capitata in Finlandia, dove OnePlus Nord è lo smartphone più venduto nella fascia tra i 250 e i 399 euro, con il brand di Pete Lau al primo posto nel market share delle vendite con il 53%.

Infine, da segnalare anche l’ottimo risultato in Danimarca, dove attualmente la compagnia è al secondo posto dietro Samsung ma sempre con il Nord è al primo posto nella sua fascia di prezzo. Detto brevemente, OnePlus Nord piace nei paesi dove l’essenzialità e la concretezza la fanno da padrone, ma non potrebbe essere altrimenti, visto che il principio di progettazione e produzione richiama proprio al Nord Europa.