La comunità paranormale è normalmente contraria all’uso di app per telefoni cellulari a favore dei tradizionali dispositivi di Transcomunicazione Strumentale (ITC) come Spirit / Ghost Box, K2 Meter e Ovulus. Perché è così? Perché le app di caccia ai fantasmi hanno ricevuto un tale rapimento? Dopo tutto, la maggior parte della tecnologia utilizzata dalle apparecchiature tradizionali è ora equivalente o inferiore all’hardware presente nella maggior parte dei telefoni cellulari.

In questo articolo discutiamo la realtà delle app di caccia ai fantasmi e come si confrontano con le tradizionali apparecchiature di indagine paranormale.

Le app di caccia ai fantasmi sono false?

Molti investigatori sul paranormale evitano le app, ciò è dovuto principalmente al fatto che gli app store sono inondati di app afflitte da pubblicità, effetti sonori fasulli e falsi glitch, destinati più a scopi di intrattenimento e non ad indagini paranormali serie. Molte di queste app non riescono nemmeno a spiegare come funzionano effettivamente, lasciando gli scettici a chiedersi se i loro risultati siano reali o completamente casuali.

Come funzionano le vere app di indagine paranormale?

La tecnologia più comune utilizzata dalle vere app di caccia ai fantasmi, include:

  • Magnetometri: una bussola improvvisata che le app di navigazione utilizzano in genere per rilevare la direzione in relazione al nord magnetico. Può anche essere utilizzato per rilevare le fluttuazioni nell’energia magnetica, che è il modo in cui le vere app di caccia ai fantasmi sono in grado di rilevare l’energia elettromagnetica.
  • Sensori di prossimità: sensore a infrarossi utilizzato in genere dai telefoni per rilevare quando l’utente avvicina il telefono all’orecchio (e quindi per disabilitare i pulsanti mentre parla al telefono). Può anche essere utilizzato per rilevare oggetti fisici nelle immediate vicinanze.
  • Microfoni: Tutti i telefoni contengono la capacità di registrare l’audio e quindi possono essere utilizzati per registrare fenomeni vocali elettronici.
  • Giroscopi: La maggior parte dei moderni dispositivi mobili e tablet contengono un giroscopio che può essere utilizzato per rilevare il movimento. Le app per la salute in genere lo utilizzano per rilevare il numero di passi che cammini, ecc.
  • Sensori tattili: i telefoni tattili utilizzano questi sensori per rilevare quando tocchi lo schermo per visualizzare le tue app preferite.
  • Termometri – Sebbene meno comuni, alcuni dispositivi mobili contengono anche termometri interni per misurare la temperatura dell’ambiente circostante.

Come distinguere le false app di caccia ai fantasmi?

Una volta compreso l’hardware integrato nella maggior parte dei dispositivi mobili moderni, diventa facile identificare le app di indagine paranormali vere e false. I segni rivelatori più comuni di un’app falsa includono:

  • Funzionalità Spirit Box: la maggior parte dei telefoni cellulari moderni non è dotata di ricevitori AM / FM, quindi non è possibile imitare la funzionalità di una Spirit Box tradizionale utilizzando il telefono. Chiunque prometta questa funzionalità è probabilmente falsa utilizzando suoni preregistrati.
  • Radar fantasma: i telefoni non sono dotati di alcun hardware in grado di mappare una posizione o la posizione dei fantasmi in modo simile a un radar. I sensori di prossimità inclusi nella maggior parte dei telefoni possono rilevare solo oggetti entro pochi pollici dai dispositivi. Anche i magnetometri sono piuttosto deboli e possono rilevare le fluttuazioni magnetiche solo in prossimità del dispositivo. Non lasciarti ingannare dai radar fantasma in quanto non sono reali e sono destinati esclusivamente a scopi di intrattenimento.
  • Effetti visivi: Le apparizioni corporee sono rare. Le app che apparentemente sembrano avere apparizioni visive catturate dalla fotocamera, volti e altri sono probabilmente destinate a scopi di intrattenimento e sono false. Visual FX è molto più facile da implementare nei telefoni grazie alle moderne funzionalità di realtà virtuale e aumentata.
  • Paga di più per “vedere” un fantasma: la maggior parte delle app false trarrà vantaggio dalla curiosità delle persone. Qualsiasi app che richiede un acquisto per “vedere” o “saperne di più” su un fantasma è probabilmente un’app destinata a scopi di intrattenimento. Non cadere in questi trucchi se sei un investigatore del paranormale.

Non esiste hardware in grado di mappare una posizione o una posizione di fantasmi in modo simile a un radar. I sensori di prossimità inclusi nella maggior parte dei telefoni possono rilevare solo oggetti entro pochi pollici dai dispositivi.