Android Auto

Android Auto è senza ombra di dubbio uno dei sistemi di infotainment per automobili maggiormente apprezzati dagli utenti, essendo che è quello che offre maggiori funzionalità. Il padrone di tale tecnologia, ossia Google, ci sta puntando molto, tanto che periodicamente lascia dei nuovi update per correggere eventuali bug e rendere l’esperienza migliore.

A dimostrazione di ciò che abbiamo appena detto, il colosso americano ha reso da poco disponibile la nuova versione 11.33.9, la quale contiene proprio la risoluzione di un bug riguardante la lingua e l’aggiunta di alcuni piccoli miglioramenti. Google, inoltre, ci ha tenuto ad annunciare che molto presto arriveranno delle novità significative, tra queste l’integrazione con l’app di Google Maps. Infatti, Android Auto su smartphone è destinato a scomparire col tempo.

 

Android Auto: ecco le varie funzionalità del nuovo aggiornamento

Dunque, ecco il nuovo aggiornamento per tutti coloro che usano Android Auto. Big G ha messo a disposizione la nuova versione che corregge un problema di software. A quanto pare, da diverso tempo, il sistema di infotainment parlava solo ed esclusivamente la lingua inglese. Ma, con l’ultimo update, sembra che il problema si sia risolto, importando normalmente la lingua italiana e poter godere di un servizio efficiente al massimo. Torna anche il comando “Leggimi i messaggi“, il quale era scomparso nelle settimane passate senza un apparente motivo.

Invece, parlando di vere e proprie novità implementate in Android Auto e non di bug, ora è possibile trascrivere un testo dettandolo a voce. Torna la Sezione News, per rimanere aggiornati su tutte le notizie anche mentre si guida. Gli utenti però sembrano aver rilevato ulteriori bug nel sistema di infotainment. Ad esempio, durante la fase di dettatura, non viene riconosciuta correttamente la parola “Grazie”.

Aggiornamento: a quanto pare solo l’update non sistema la situazione. Dopo l’aggiornamento provare a impostare la lingua inglese e avviare il sistema di infotainment, per poi passare alla lingua italiana (senza rimuovere l’inglese).