Tesla, Model S, Model 3, Model X, Model Y, Model S Plaid, Lucid Air

In queste ore Tesla ha deciso di abbassare il prezzo della propria Model S. Questo nuovo sconto sulla versione base si affianca a quello di qualche settimana fa sulle versioni Long Range e Performance della vettura.

L’annuncio è arrivato nel solito modo inaspettato, con un Tweet di Elon Musk. Il fondatore dell’azienda ha infatti annunciato sul web che la Tesla Model S d’ora in poi partirà da un prezzo di 69.420 dollari. Il taglio è quindi di 2570 dollari se si considera il precedente prezzo di partenza di 71.990 dollari.

Tesla ha abbassato il prezzo di Model S

Ci teniamo a sottolineare che i prezzi si riferiscono alla versione base della vettura in USA. Per il momento non è chiaro se questo abbassamento del listino riguarderà anche l’Italia. Per il momento, gli unici tagli ufficiali sono quelli di 4000 euro applicati alle versioni Longe Range e Performance

Il Tweet criptico di Elon Musk non indica il motivo per cui Tesla ha deciso di effettuare questa scelta. Tuttavia possiamo immaginare che sia tutto racchiuso nella prima parte del post in cui si legge: “Il guanto di sfida è stato lanciato!“.

Probabilmente il CEO di Tesla si riferisce all’arrivo di un un nuovo importante competitor sul mercato americano. Si tratta di Lucid Air, una berlina di lusso che promette prestazioni da supercar grazie ai motori elettrici. La nuova vettura elettrica punta a infrangere il dominio dell’azienda di Elon Musk e forse, per questo motivo, Tesla sta già correndo ai ripari.

Inoltre, il taglio di prezzo dell’ammiraglia Tesla potrebbe essere inteso anche come un modo per spingere le vendite di una vettura non più così ricercata. Infatti il veicolo best seller dell’azienda è certamente Model 3, che appartiene ad un segmento del tutto diverso ma particolarmente apprezzato dal pubblico.