Qualcomm, Snapdragon 875, 5G, SoC

Come da tradizione, Qualcomm presenta i propri SoC top di gamma alla fine dell’anno. Quindi alle fine di questo 2020 arriverà il nuovo flagship dei processori, lo Snapdragon 875. Il nome al momento non è confermato, ma possiamo essere quasi certi che questa sarà quello definitivo.

In queste ore, Qualcomm ci ha tenuto a confermare che la tradizione sarà rispettata. Infatti, il chipmaker ha già iniziato a distribuire gli inviti per partecipare al lancio dei nuovi prodotti. Nell’invito non si leggere chiaramente alcun riferimento allo Snapdragon 875 ma è facile presumerlo. 

L’appuntamento è fissato per il primo dicembre 2020 e nell’invito si legge che l’evento sarà incentrato su un SoC in grado di sprigionare “prestazioni di livello premium su mobile“. Secondo le prime indiscrezioni, lo Snapdragon 875 sarà il SoC più potente mai realizzato da Qualcomm.

Qualcomm Snapdragon 875 è in arrivo a dicembre

Oltre alle nuove velocità di clock per le prestazioni pure, il produttore sicuramente ha lavorato per ottimizzare i consumi. Possiamo aspettarci anche novità per quanto riguarda la connettività 5G con velocità di trasferimento maggiori e consumi ridotti.

Sempre rimanendo nel campo delle ipotesi, probabilmente il primo device ad equipaggiare lo Snapdragon 875 sarà il Samsung Galaxy S30 (o S21). Il debutto di questa famiglia di smartphone è prevista per febbraio 2021. Non è da escludere che qualche produttore cinese possa giocare sul tempo e lanciare un device entro Natale.

Oltre al SoC top di gamma, sono previste anche versioni lite per lo Snapdragon 875. In questo caso si taglierà parte della potenza ma le prestazioni resteranno altrettanto valide.Il grande vantaggio in questo caso sarà il prezzo più contenuto che favorirà i device di fascia media ma con prestazioni estremamente interessanti.