whatsappWhatsApp va in down e scoppia il panico; improvvisamente i messaggi non vengono più inviati, ne puoi riceverne, ma di chi è la colpa? Sarà la connessione Wi Fi o magari saranno terminati i Giga? Si è rotto il telefono? Sta arrivando la fine del mondo? Di solito sono queste le domande che passano per la testa quando l’App di messaggistica istantanea più famosa del mondo smette di funzionare.

In caso di malfunzionamento di WhatsApp per prima cosa, sembrerà banale, controllate il corretto funzionamento della connessione a internet. Una volta verificato il corretto funzionamento della connessione provare a chiudere e riavviare l’applicazione; a volte può essere un semplice errore momentaneo.

WhatsApp down: come risolvere il problema

 

Un altro possibile motivo del malfunzionamento dell’applicazione potrebbe essere legato alle cache. In questo caso basterà semplicemente cancellare le cache di WhatsApp per risolvere il problema. Verificare inoltre se sia rimasta attiva una sessione di WhatsApp Web, che potrebbe interferire con la corretta ricezione delle notifiche. Se malgrado tutti questi accorgimenti WhatsApp dovesse continuare a non funzionare esiste comunque un’ultima possibilità.

Molto spesso i problemi di malfunzionamento dell’applicazione sono dovuti ad un guasto del server locale. Questo problema è facilmente aggirabile utilizzando una connessione VPN. Una connessione VPN (Virtual Private Network) ci permetterebbe si utilizzare un server diverso da quello normalmente utilizzato quando si naviga con una normale connessione. A meno che dunque non si tratti di un down totale dei servizi di WhatsApp in questo modo si dovrebbe comunque poter continuare a chattare malgrado il down.