auto

A quanto pare, sembrano esserci dei nuovi problemi per quanto riguardano alcune auto che risultano essere difettose. Infatti, alcuni veicoli di importanti case automobilistiche come Toyota, Honda, Renault e Ford, si sono trovate al centro della critica a causa di alcuni seri problemi. Sopratutto per quanto concerne le prime due, infatti circa cinque milioni di vetture sono state richiamate in fabbrica. Questo richiamo è dovuto principalmente a problemi riscontrati su livelli di sicurezza implementati all’interno delle vetture. Scopriamo di seguito di cosa si tratta.

 

Auto difettose: i problemi riscontrati nell’ultimo periodo

Sono girate diverse indiscrezioni nel mondo automobilistico, e come accennato prima sono state richiamate in fabbrica diversi modelli di veicoli. Il primo problema riscontrato è quello concernente l’airbag. È importante a questo punto fare un’importante distinzione: il problema sembra essere lo stesso per entrambe le case produttrici, ma ci sono delle cose che sembrano differire.

Analizzando in primo luogo Toyota, è possibile vedere che tale società ha stabilito il rientro di circa 3,4 milioni di automobili su scala mondiale, nonostante il numero più alto di esemplari si sia registrato negli Stati Uniti. Questa operazione ha riguardato, in particolar modo, i modelli:

  • Corolla; 
  • Matrix;
  • Avalon.

Doveva essere corretto il computer ZF-TRW. Il funzionamento scorretto di questo avrebbe compromesso tutta la catena di montaggio.

Per quanto riguarda Honda, invece, è possibile scoprire che la società ha richiamato in fabbrica 2,7 milioni di veicoli i quali hanno circolato solo nel mercato nordamericano, ovvero Stati Uniti e Canada. I modelli interessati sono stati:

  • Accord;
  • Civic;
  • CR-V;
  • Odyssey;
  • Ev-plus.