blank

Ci siamo. Dopo i numerosi annunci delle scorse settimane, è finalmente giunto il momento di lasciare il sipario ad Apple. Il colosso di Cupertino, infatti, ha annunciato che terrà il suo evento Time Flies il prossimo 15 settembre. Tuttavia, molto probabilmente non assisteremo al lancio dei nuovi iPhone 12, il cui debutto avrebbe subito un ritardo di qualche settimana a causa dell’emergenza sanitaria.

Apple, cosa aspettarsi dall’evento del 15 settembre

Il tempo vola. Questo lo slogan dell’evento Apple che si terrà il prossimo 15 settembre allo Steve Jobs Theater, e ciò non può non avere a che fare con il nuovo Apple Watch. Questo sarà uno dei dispositivi protagonisti dell’evento e del quale si è già parlato abbastanza.

Apple Watch Series 6 potrebbe arrivare in una versione entry-level più economica, con materiali di qualità meno premium ed una vociferata modalità bambino. La nuova watchOS 7 dovrebbe aver migliorato alcune delle funzionalità già esistenti sul precedente modello ed offrire un più avanzato monitoraggio del sonno.

Potremmo anche assistere al lancio di un nuovo iPad. Tra le ipotesi più gettonate, il debutto di un nuovo iPad da 10,8 pollici o di un iPad Air 4, dotato di cornici più sottili, un display più grande ed il supporto al Face ID. Probabilmente il nuovo iPad abbandonerà la tecnologia Lightning e adotterà un USB di tipo C.

E gli iPhone 12?

Non ci sarà spazio per i nuovi iPhone 12, o almeno è quanto si apprende dal Web. Del resto c’era da aspettarselo e più fonti – alcune anche piuttosto autorevoli – hanno più volte ribadito che il lancio dei nuovi melafonini avrebbe subito un ritardo di qualche settimana o addirittura mesi. L’ultimo aggiornamento in merito è stato diffuso dai colleghi di Apple Insider che, citando fonti che hanno familiarità con la questione, iPhone 12 sarà presentato in una data successiva. Che sia davvero così o Apple ha in serbo qualche sorpresa? Lo scopriremo tra pochi, pochissimi giorni.