Nella mattinata di ieri, 3 settembre 2020, l’operatore francese Iliad ha rilasciato i propri risultati finanziari a livello di Gruppo riferendosi al mercato italiano.

I dati hanno mostrato una crescita dei clienti e quindi, di conseguenza, anche dei ricavi. Benedetto Levi ha anche fatto qualche riferimento alla Rete Fissa e all’estate 2021. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Iliad: la Rete Fissa potrebbe sbarcare nell’estate 2021

Secondo quanto riportato dal Gruppo, al 30 Giugno 2020 Iliad Italia conta già 6.260 milioni di clienti, circa l’8% della customer base complessiva del mercato. Solo nel secondo trimestre dell’anno, sono stati raggiunti 454.000 clienti circa. I ricavi sono invece pari a 312 milioni di euro, di cui 162 milioni nel secondo trimestre dell’anno, segnando un +68% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Un altro aspetto fondamentale che caratterizza la strategia dell’operatore, riguarda lo sviluppo della rete mobile. Benedetto Levi, Amministratore Delegato, già da tempo considera la rete proprietaria come elemento fondamentale della strategia del Gruppo. Ecco il suo commento: “Nel secondo trimestre dell’anno abbiamo voluto mostrare concreta vicinanza ai nostri utenti, fornitori e partner, e siamo stati ripagati con un’importante crescita. Continuiamo in questa direzione e ora guardiamo al prossimo lancio nel mercato della rete fissa“.

Alla fine del primo semestre dell’anno, dunque a Giugno 2020, Iliad dispone di 5800 siti equipaggiati in Italia, contro i 4000 della fine dell’anno scorso. Di questi, circa 3980 siti sono accesi e permettono all’operatore di gestire parte del traffico sulla sua rete. Secondo quanto reso noto quest’oggi, il lancio del fisso è invece previsto entro l’estate del 2021. A riguardo, si ricorda che l’operatore ha già sottoscritto e ufficializzato l’accordo con Open Fiber. A questo punto non ci resta che attendere un comunicato ufficiale da parte dell’operatore.