Aviar R67 è il connubio perfetto tra l’ormai iconica Mustang degli anni ’60 e la recente Tesla Model S. Il risultato è un’automobile dall’aspetto di altri tempi ma elettrica e con prestazioni elevate difficili da imitare.

Aviar Motors ha lavorato a lungo a questo progetto nato con l’intento di unire classico e moderno. Il prototipo richiama nettamente l’aspetto elegante e inimitabile dell’amata Mustang degli anni ’60, ad eccezione di alcune modifiche quasi impercettibili ma necessarie per adattare il design alle nuove prestazioni.

In particolare, per incrementare l’aerodinamica sulla parte posteriore di questo modello d’auto sono state apportate delle modifiche per migliorare la deportanza e raggiungere una certa velocità. L’azienda non è partita dalla Mustang nonostante sia quello il design di riferimento, si è invece basata sul design della Tesla Model S trasformandolo nella nota coupé sportiva. Può sembrare paradossale ma l’azienda è riuscita ad attenersi fedelmente al design e anche alle rispettive proporzioni della Mustang.

Aviar R67: design di una Mustang degli anni ’60 e prestazioni di una Tesla Model S

Per migliorare il peso complessivo del veicolo è stata sostituita la carrozzeria con una realizzata in carbonio. Inoltre, dal modello Tesla sono state adattate e inglobale le tipiche sospensioni adattive. All’interno Aviar R67 richiama probabilmente uno stile più moderno di una Mustang, nonostante l’eccezionale design esterno che è invece molto più fedele al progetto.

Il powertrain scelto è quello della doppia unità elettrica della Model S Performance. La velocità massima raggiungibile è intorno ai 250 km/h, ma ciò che sorprende ancor di più è il picco raggiunto dall’accelerazione. In soli 2,2 secondi si raggiungo 100 km/h. Infine, per quanto concerne l’autonomia, quest’ultima è intorno ai 500 km massimi. Prezzo e altre informazioni sulla produzione non sono ancora noti.