BolloDopo il canone RAI una delle tasse più detestate resta sicuramente il bollo auto. Un’imposizione cui milioni di italiani alla guida delle proprie auto farebbero sicuramente a meno ma che a quanto pare non si può evitare. Lo Stato, infatti, incassa oltre 6 miliardi di Euro ogni anno a fronte delle nuove immatricolazioni. Fortuna che esistono delle procedure per eliminare l’incombenza ottenendo il bollo auto Gratis. Possibile? Certo. Scopriamo come e soprattutto dove.

 

Bollo Auto rinviato in queste Regioni

  • Lombardia – sospensione 8 marzo – 30 settembre, pagamento limite entro il 31 ottobre 2020.
  • Campania – sospensione 1 giugno – 31 agosto, pagamento limite entro il 30 settembre 2020.
  • Abruzzo, Marche, Calabria, Liguria e Valle D’asta – sospensione fino al 30 giugno, pagamento limite entro il 31 luglio.
  • Piemonte – sospensione fino al 31 maggio 2020, pagamento entro il 15 luglio 2020.
  • Sicilia – sospensione 8 marzo – 2 novembre, pagamento entro il 30 dicembre 2020.
  • Provincia autonoma di Trento – sospensione fino al 31 ottobre 2020, pagamento entro il 30 novembre.
  • Lazio, Toscana, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Provincia autonoma di Bolzano – proroga del pagamento scaduta al 30 giugno 2020.
  • Calabria, Liguria e Valle D’aosta – sospensione fino al 30 giugno, pagamento entro il 31 luglio 2020.
  • Puglia, Umbria, Molise, Basilicata e Sardegna – nessuna proroga al pagamento.

Precisiamo che non si tratta di un blocco ad oltranza per la richiesta di pagamento quanto piuttosto di una proroga che blocca il prezzo nel tempo senza prevedere le sanzioni tipiche per i versamenti in ritardo.

Diversamente, invece, è possibile ottenere l’esenzione vera in alcune Regioni sfruttando il bonus bollo auto che per veicoli ibridi o elettrici può valere lo scorporo delle richieste d’imposta da 3 a 5 anni. Tutto dipende dallo statuto amministrativo della Regione, ragion per cui consigliamo di controllare la documentazione online sul sito della vostra amministrazione.