poltronesofà-antitrust

Dopo l’ispezione della promozione #UnMesePerTe di UnipolSai (con una polizza RCAuto UnipolSai attiva dal 10 aprile, ci si può servire di un buono del valore di 1 mese di minimo 20€ da usare sul prossimo rinnovo dell’assicurazione auto) da parte dell’Antritrust, a finire ora nel mirino vi è la conosciuta azienda Poltronesofà. Sembrerebbe che questa abbia avviato “una presunta pratica commerciale scorretta” nei confronti dei clienti. Così l’Antitrust, nella mattina del 23 luglio ha fatto sapere di avere condotto verifiche ispettive nella sede dell’azienda e in alcuni punti vendita in relazione al procedimento istruttorio da poco avviato.

Poltronesofà: la presunta pratica commerciale scorretta

L’atteggiamento oggetto del procedimento, nel complesso, potrebbero rappresentare una violazione degli articoli 20, 21, comma 1, lettere b) e d), 22, comma 2, e 23 lett. g), del Codice del consumo, perché contrari alla diligenza professionale e idonei a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico dei consumatori.

L’azienda -spiega l’Antitrust- ha infatti diffuso messaggi, tramite spot televisivi e sul sito internet www.poltronesofà.com, in cui si reclamizzavano le promozioni ‘doppi saldi doppi risparmi, sconto 50% + fino a 40% su tutta la collezione + 48 mesi senza interessi’; ‘2.500 divani a soli 99 euro’ e ‘supervalutiamo il tuo usato fino a 1.500 euro’. Si tratta di avvisi che sembrerebbero contenere informazioni ingannevoli e/o omissive sui contenuti delle promozioni pubblicizzate, sulla loro durata e sull’effettivo prezzo dei prodotti venduti”. 

E aggiunge: “condizioni di vendita assai vantaggiose in modo da indurre il consumatore a visitare il punto vendita per scoprire poi che l’acquisto comporta condizioni più onerose di quelle pubblicizzate. Infine dai messaggi si ricaverebbe l’erronea convinzione che sia necessario affrettarsi nell’acquisto così da beneficiare della promozione “48 mesi senza interessi”.